Crea sito

La Difficile Scelta Del Nome #09: RINUNCI A SATANA?

Non so voi, ma quando ho incontrato la prima volta il nome Rinunci a Satana? (con tanto di punto interrogativo incluso) mi si è aperta tutta una serie di possibilità davanti agli occhi: ho cominciato ad immaginare le varie idee che si possono nascondere dietro un nome del genere. Ho cominciato a farmi una decina di film riguardo le circostanze, le influenze, le schizofrenie che hanno portato il duo a ragionare circa il nome da scegliere per etichettare il proprio blues/hard rock dalle tinte prog e chissà quante altre cose ancora.

Così ho deciso di fargli la fatidica domanda, Ma voi Rinunci a Satana? perché vi chiamate così? Ed è partita tutta una botta e risposta di domande, incertezze, ipotesi, interventi esterni, questo sì, questo no, a me piace, a me per niente… E quindi, com’è andata che vi chiamate Rinunci a Satana?

Damiano (il chitarrista): Moddey Dhoo! Ecco il nome della band: Moddey Dhoo!
Marco (il batterista): Moddey che? Moody blues?
D: No! No! Moddey Dhoo! Il cane nero fantasma dell’isola di Man. Insomma il Black Dog degli Zep!
M: Uhmmm… No guarda, non ci conviene. Già coi Bron y Aur in passato nessuno lo pronunciava in maniera corretta ‘sto cazzo di gaelico. Figurati poi a scriverlo.
D: eddai, era uno dei primi nomi che avevo proposto a suo tempo per Il Babau e i maledetti cretini… e vabbuò, cassato due volte.
Roberto (quello dei R.U.N.I.): Ahoi Damiano! Stai ancora suonando con quello scheletro di Mazzoldi?
D: Ah Mazzo’ senti qua: Skelethor! Che ne dici? Col Thor. Fa Master of the Universe e mitologia norrena insieme. Ci sarà già mica un gruppo con ‘sto nome?
M: Aspe’… Già ci sta, già ci sta.
Mario (quello dell’ArciBlob): Allora Damiano-paghetta ‘sta data al Blob la confermiamo? E come cazzo vi chiamate?
D: Eh, vallo un po’ a capire…
Cauz (quello del Trok!): Perché non vi chiamate “Il Trono di Cazzi”? Oppure direttamente “Il Cazzo!” Sareste la mia band preferita.
D: Troppo altisonante. Creeremmo un’aspettativa difficile poi da mantenere. Eccone un altro “Gatling”. Come il brano che stiamo chiudendo. Sparo rapido antiquato. Come la nostra musica.
M: Gatling è fico, mi piace! Va bene.
D: … ah ecco, esiste già un gruppo in attività con lo stesso nome, mi pare canadese.
M: Ecchissene’!
D: Hanno pure pubblicato un album non troppo tempo fa…
M: Io terrei Gatling.
Roberto (quello dei R.U.N.I.): Uhèi, ancora non avete trovato il nome giusto? Ce l’ho io “Maledetto-Pezzo-Di-Merda”!
D: Beh che ti devo dire, mi tenti… La merda è sempre attuale, poi sono appena tornato dalla chiesa…  perché c’è stato il battesimo del mio primo nipotin… Aspetta Robbie, Rinunci a Satana?
R: Chi io?
D: No dico, il nome della band, “Rinunci a Satana?” Col punto di domanda. C’è pure anataS! Ho sempre voluto una band con la parola anataS e il punto di domanda!
R: …
D: Ah Mazzo’ “Rinunci a Satana?” Col punto di domanda.
M: …
D: È perfetto perché ci basiamo sul Blues e sull’Hard-Heavy-Rock, tutte musiche giustamente additate come sataniche.
M: …
D: Poi è la domanda che ogni cristianuccio si sente fare quando è ancora troppo piccolo per capire; e qualcuno risponde al posto suo.
M: …
D: Adesso noi gliela riponiamo. Rinunci a Satana?! Rinunci a Satana?! Chi io? Io no di certo! Noi neppure! Tu sì? Ma allora sei un coglione! Un nome che è un motto sottinteso insomma.
M: Boh, a me non è che mi convince molto…
Ecco, più o meno è così che è andata.
Se volete approfondire:
https://www.facebook.com/watch/?v=716455188734200
https://www.facebook.com/watch/?v=166228747923820

Una vera e propria soap-opera condita di musiche sataniche, mettetevi comodi e ritrovatevi catapultati tra le fiamme dell’hardrock e il fango del blues più sporco.

httpS://www.edisonbox.it/rinunci_a_satana.html
https://www.facebook.com/rinunciasatana


Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0